canyon

Grand Teton National Park Map
Click on the map to open a .PDF from
the NPS website

Grand Teton NP

pI National Parks degli Stati Uniti rappresentano la Natura all'ennesima potenza ed il bello di questi parchi è che offrono tanti e diversissimi modi per interagire con essa. Si va dal campeggio allo snowshoeing passando per rafting, pesca e fotografia. Ciò che però personalmente preferisco è fare hiking. Per me non c'è nulla di meglio che incamminarmi lungo un sentiero col mio zaino in spalla ed una sfida fisica che mi condurrà attraverso molta quiete e meravigliosi panorami.
Per questo motivo tra me e Grand Teton NP è stato amore a prima vista. Questo parco è tutto ciò che un appassionato di hiking o backpacking possa sognare.
Grand Teton NP è relativamente piccolo, il che significa che qualsiasi zona del parco e qualsiasi trail è raggiungibile senza dover guidare troppo. Il numero di trail è enorme e ce ne sono per tutti i gusti e difficoltà. Aggiungete che con la catena dei Tetons e due enormi laghi che dominano lo scenario, dovunque sarete godrete di viste spettacolari.
Questo parco ha vissuto, vive e vivrà all'ombra di Yellowstone NP (con cui è praticamente confinante a nord) ed in tantissimi continueranno ad attraversare il Grand Teton semplicemente per raggiungere Yellowstone. Lasciate che facciano. Voi, invece, considerate di fermarvi almeno un paio di giorni al Grand Teton.
Le vette possenti dei Tetons, le acque scure di Jenny Lake, il maestoso Cascade Canyon ed i delicatissimi prati in fiore vi incanterranno e vi sentirete come inmmersi in una delle fiabe di montagna di "Anima delle Dolomiti" di Carlo Wolff.

Alcune info sul parco

Il Grand Teton è un parco relativamente piccolo che si trova al confine sud di Yellowstone, in Wyoming. Il parco si sviluppa da nord verso sud seguendo la meravigliosa catena dei Tetons.
Ci sono tre entrate (nord, est e sud) con due strade per gran parte parallele che attraversano il parco e formano un loop. La Teton Park Road lambisce Jenny Lake e passa attraverso il cuore di Grand Teton NP. La US-191 è un po' più esterna (rispetto ai Tetons) e per buona parte può essere percorsa senza pagare il biglietto d'ingresso al parco. Ambedue offrono viste straordinarie sulle montagne e consiglio vivamente di percorrerle entrambe.

immagine

Una barn con i Teton sullo sfondo

All'interno del Grand Teton troverete ben 4 lodges ma solo il Colter Bay Village ha stanze sotto i $90.
Un'ottima soluzione per alloggiare al di fuori del parco è Jackson (13 miglia a sud del Moose Visitor Center). Questa cittadina è molto graziosa e decisamente più sviluppata delle solite gateway towns. Ci sono soluzione per mangiare e dormire per tutti i gusti partendo dalle catene nazionali come Motel6 e Taco Bell per arrivare a ristoranti e lodge esclusivi.
I prezzi degli alloggi sono decisamente al di sopra della media e, se volete evitare salassi, è stra-consigliato prenotare con largo anticipo per assicurarvi un buon rapporto qualità/prezzo. Io sono stato al Motel6 (nella parte sud della città) e ho trovato il motel in linea con i soliti ottimi standard della catena. Il prezzo ($77+tax) era tra i più bassi di Jackson e tuttavia piuttosto alto rispetto alla media dei Motel6.
Oltre a girare i vari negozietti della cittadina (dove troverete, probabilmente, il più alto tasso di animali imbalsamti del mondo!) se amata la carne non perdetevi uno dei ristoranti che offrono bistecche di bisonte ed elk (le bistecche del Gun Barrel Steak & Game House perano eccellenti!).

immagine

Le Hidden Falls

Viewpoints

La vista dei Tetons che si ergono maestosi nel bel mezzo della pianura di Jackson Hole è uno spettacolo sublime. In generale ogni singolo pullout lungo le strade che attraversano il parco offre ottime inquadrature sui Tetons. Tenete presente che i Tetons saranno sempre ad ovest rispetto a voi. Questo significa che solo in mattinata riuscirete a fotografarli in piena luce.
p Se avete cercato foto del Grand Teton online avrete quasi certamente visto il famosissimo scorcio con una casa in legno in primo piano ed i Tetons sullo sfondo. Per fotografare questo scorcio fate così: se venite da Jackson quando arrivate alla Moose Junction proseguite dritti (verso nord-est). Girate verso est all'intersezione con la Antelope Flats Road e continuate su questa strada. Passerete per un'area in cui molti bisonti si fermano spesso a pascolare. Dopo pochi minuti avvisterete la casa sulla vostra sinistra. Potete parcheggiate nello spiazzo che dà sul viale che conduce alla casa. Da lì sono poche decine di metri.
Un altro ottimo punto per fotografare i Tetons è l'Oxbow Bend p dove lo Snake River curva di quasi 180 gradi e riflette le enormi montagne innevate. Questo è anche un ottimo punto per ammirare la wildlife, specialmente intorno ad alba e tramonto.
Se invece volete una vista dall'alto verso il basso che sia facilmente raggiungibile in macchina non perdete il Signal Mountain Overlook. Una strada tortuosa porta fino in cima alla collina. Qui potrete usare uno dei pic-nic tables per pranzare e godere di una spettacolare vista della pianura di Jackson Hole con i tetons sullo sfondo.

Hiking

Benvenuti in Paradiso! Secondo il mio modestissimo parere il Grand Teton ha pochi eguali in termini di ciò che offre agli appassionati di hiking. Le hikes sono tantissime e coprono un po' tutto, dalla semplice passeggiata intorno a Jenny Lake a hikes lunghe ed impegnative che vi condurranno tra cascate, canyons, prati in fiore, fitte foreste di conifere e mille altri scenari mozzafiato.
Se visitate il Grand Teton tra fine Giugno ed inizio Luglio non dovreste assolutamente perdere almeno una hike per vedere i prati in fiore. Una delle hikes migliori in tal senso è il Bradley Lake & Taggart Lake Trail (4.7 miglia). Questo trail non è eccessivamente lungo e per quanto concerne i fiori ne vedrete, nel vero senso della parola, di tutti i colori.
Una zona interessante del parco è quella di Colter Bay. Qui vi consiglio di fermarvi al visitor center e dare un'occhiata all'Indian Arts Museum. In termini di hikes, in questa zona, mi è stata consigliata dai rangers il Swan Lake & Heron Pond Trail (3 miglia). Questo trail è piuttosto semplice e pianeggiante e sia il bosco che i laghetti ricoperti di gigli sono veramente incantevoli.

immagine

I Tetons

Hidden Falls Trail (1.8 miles, round trip, 2 h, easy/moderate, 300 feet elevation gain)
Profile Map - 3D Map

Una delle hikes più gettonate del parco è senza dubbio quella per le Hidden Falls. Questa hike è molto frequentata non solo perché bellissima e relativamente semplice ma anche perché parte del più lungo, famoso e duro loop che passa per il Cascade Canyon, Lake Solitude ed il Paintbrush Canyon. Quest'ultimo loop è da considerarsi un backpacking e anche in estate potrebbe essere parzialmente chiuso per neve. Se decidete di considerare l'intero loop, fate molta attenzione alle condizioni climatiche e tenete a mente che i suoi 17.8 miglia sono al numer 5 tra le hikes più difficili negli States nella classifica della rivista Backpakers.
Anche senza voler percorrere l'intero loop potrete però assaporare parte del Cascade Canyon continuando per qualche miglia dopo le Hidden Falls. Questo è ciò che ho fatto io e ciò di cui vado a parlare.
Il trail per le Hidden Falls p (ed Inspiration Point) comincia nei pressi del Visitor Center di Jenny Lake. Già qui potrete scegliere tra due opzioni. Potete circumnavigare parte di Jenny Lake a piedi ed arrivare alle Hidden Falls dopo 2.9 miglia di cammino. Oppure potete prendere uno dei tanti battelli ($15 andata e ritorno) che partono ogni 15 minuti e tagliare buona parte del trail attraversando Jenny Lake. Io consiglio questa seconda soluzione per due motivi: primo, un giro in barca su Jenny Lake è una bella esperienza e, secondo, le forze risparmiate possono essere investite per arrivare fino al Cascade Canyon.
Se decidete di usare il battello considerate che questa è una zona piuttosto ventosa e un k-way vi sarà molto utile per proteggervi dai frequenti spruzzi.
Una volta attraversato Jenny Lake il trail comincia a salire in maniera abbastanza ripida fino alle Hidden Falls. Le cascate sono possenti, maestose e molto frequentate. Dopo qualche foto potrete proseguire per Inspiration Point p. Questo overlook si apre su Jenny Lake ed offre una bella vista sul lago e la pianura di Jackson Hole. La maggior parte della gente si ferma o alle Hidden Falls o a Inspiration Point.
Secondo me vale invece certamente la pena proseguire. Un altro miglio in leggera salita vi porterà fino all'inizio del Cascade Canyon p. Qui enormi montagne si innalzano ai lati del trail regalando uno scenario davvero magnifico. A questo punto è a vostra discrezione decidere quanto avanti vorrete spingervi. Lo spettacolo è unico ed ogni miglio è degno dello sforzo che richiederà.
A meno che non decidiate di percorrere il loop verso il Paintbrush Canyon (occhio a studiare questo hike con MOLTA attenzione e non sottovalutarne la lunghezza e la difficicoltà) non vi resta che tornare indietro ripercorrendo i passi dell'andata.
Questo hike racchiude molte delle meraviglie del Grand Teton e riempirà i vostro occhi di panorami stupefacenti ed i vostri cuori della magia della montagna.

Recensione pubblicata la prima volta su free.it.viaggi.usa il 16 Ottobre 2005

FAQ

Quanto tempo dovrei dedicare a Grand Teton NP? (1 risposta)
Cosa assolutamente non dovrei perdere a Grand Teton NP? (1 risposta)
Che meteo c' a Grand Teton NP nelle varie stagioni? (1 risposta)
Dove alloggiare per visitare il Grand Teton NP? (1 risposta)

Partecipa ed invia la tua risposta!!!

Invia una email a **TOGLI QUESTO**faqs**ELIMINA QUESTO**@travellersonline.net e rispondi alle domande delle FAQ qui sopra. Ricordati di riportare nel titolo della email il nome del Parco Nazionale per il quale stai inviando le risposte. E non dimenticare di inserire il tuo nickname!